Animali e Karma

0
5709

Animali e Karma

Di Daniele Durso

Secondo la religione induista anche gli animali sono coinvolti nel ciclo di reincarnazione e karma. Tuttavia sono considerati essere in uno stadio meno avanzato di evoluzione spirituale rispetto agli esseri umani in quanto l’evoluzione spirituale viene legata alla comprensione della coscienza e alla capacità di discernimento

 

Nella religione induista, la reincarnazione è un concetto chiave legato alla ciclicità della vita. Secondo questa dottrina, l’anima (atman) attraversa una serie di rinascite in corpi diversi, seguendo il principio del karma che rappresenta le azioni compiute in vita, e il loro impatto determina la qualità della rinascita successiva.
Il ciclo di morte e rinascita, noto come samsara, continua finché l’anima raggiunge un livello di consapevolezza e perfezione spirituale sufficiente per liberarsi da questo ciclo. Questo stato di liberazione è chiamato moksha.
Le varie esperienze di vita durante le diverse reincarnazioni sono influenzate dalle azioni passate e determinano il destino futuro. La reincarnazione fornisce un quadro per comprendere la giustizia cosmica e la responsabilità personale nel percorso spirituale.

E gli animali?

Secondo la religione induista anche gli animali sono coinvolti nel ciclo di reincarnazione e karma. Si ritiene che le anime possano rinascere in forme diverse, comprese quelle animali, in base alle azioni compiute nelle vite precedenti. Gli animali, come gli esseri umani, possono accumulare karma attraverso le loro azioni.
Tuttavia, nella prospettiva induista, gli animali sono considerati essere in uno stadio meno avanzato di evoluzione spirituale rispetto agli esseri umani in quanto l’evoluzione spirituale, nella prospettiva induista, è legata alla comprensione della coscienza e della capacità di discernimento e l’essere umano è ritenuto capace di una consapevolezza superiore e di una comprensione più profonda del karma e del dharma (legge morale e dovere).
Gli animali, dunque, pur facendo parte integrante del tutto e avendo la propria dignità, sono visti come esseri con una coscienza meno sviluppata. Una prospettiva, questa, che però non necessariamente implica un giudizio di valore negativo sugli animali.
Uomini e animali
Il trattamento degli animali è spesso associato alla concezione del karma: agire con compassione e rispetto nei confronti degli animali può contribuire al progresso spirituale, mentre comportamenti negativi possono influenzare negativamente il karma e determinare le circostanze di rinascita successiva.
È importante notare che ci sono molte interpretazioni e sfaccettature all’interno della religione induista, e le opinioni possono variare. Alcuni seguaci possono sottolineare la connessione e l’interdipendenza di tutte le forme di vita, enfatizzando la necessità di rispetto e compassione verso gli animali.