Immagina un bosco di notte

0
4424

Immagina un bosco di notte

di Redazione

Lumina Milia, il primo percorso naturalistico notturno d’Italia. Il bosco come non l’avete mai visto prima

Lumina Milia è un’area naturale, situata nelle immediate vicinanze dell’abitato di Ampezzo (UD), adibita a giardino botanico esperienziale che si distingue per la presenza di un percorso naturalistico percorribile in notturna. Si tratta del primo in Italia e propone al visitatore l’osservazione del bosco di notte. Un’esperienza sensoriale coinvolgente che difficilmente potrà essere dimenticata. Il Progetto approccia la conoscenza della Natura secondo un metodo esperienziale. Quelle che si possono vivere sono esperienze particolari, che combinano le dinamiche naturali con le emozioni e le sensazioni. Con in più una divulgazione “leggera”, con dolcezza e un pizzico di alchimia, sui misteri del bosco, la bellezza delle piante spontanee e l’utilità di quelle officinali.

Appena la luce lascia spazio all’oscurità, il bosco cambia aspetto. Viene meno il senso più usato: la vista. Il bosco si rivela, così, con tutti i suoi segreti notturni, stimolando un’esperienza cognitiva, emotiva e sensoriale, amplificata dalla notte con i suoi colori, suoni e profumi.

Le tenebre, avvolgono la realtà e la poca luce rimanente dà spazio all’immaginazione. I tronchi, assumono forme grottesche. Le fronde dei rami, si trasformano in esseri misteriosi indecifrabili. Il vento sembra sussurrare qualcosa.   

Numerose le varietà di piante di interesse botanico che è possibile incontrare durante il cammino, alcune delle quali particolarmente amanti dell’oscurità come la Mirabilis jalapa, i cui fiori si schiudono solamente all’imbrunire. 

Accompagnati dai versi dei molti animali notturni, si giunge sino ai margini del torrente Teria che, ancora oggi, molti giurano abitato da SbilfsAganis (esseri fatati della tradizione carnica-friulana abitanti dei boschi e dei corsi d’acqua). L’intero percorso ad anello, circa 1,5 km, attraversa differenti ecosistemi: la faggeta, il bosco misto, il torrente (e il bosco ripariale), il prato.

Quindi, un’escursione naturalistica a tutti gli effetti (necessarie le scarpe da trekking), impreziosita da luci e colori che rimanendo intrappolati da rami e foglie producono riverberi surreali.

per saperne di più: https://www.luminamilia.com